21/10/2009 – In Memoria del Nostro Povero Artù

Artù

(ARTÙ, Aprile 1998 - 21 Ottobre 2009)

Quasi una Poesia Wolfiana

o

Più nella Forma che nella Sostanza

o

Quando il Titolo supera il Testo

o

Quando un Testo potrebbe avere

Tanti Titoli Diversi e Tutti Giusti

Ma Una Scelta

Limiterebbe il Messaggio

o

La Grande Sentenza

o

La Rivolta dei Titani

o

Prima o Poi Anche i Nani

Si Stancano d’Esser Nani

o

Il Più Grande Golpe

Nella Storia dell’Universo

o

Non Avremo Altro Dio (Mai Più)

Al Di Fuori di Noi Stessi (PERSEMPRE)

o

Dio Non è poi Così Grande

o

La Goccia che fa Traboccare

Un Vaso Già Colmo

o

Contro la Fine dei Giorni Felici

o

Stanchi dell’Ingiustizia Umana

Ma Soprattutto di Quella Divina

o

L’Esempio Vien dall’Alto (dei Cieli)

o

Con la Spada in Pugno,

Per un Gatto Morente

(ad esempio)

– No, anzi, che Proprio Oggi

Ci ha Lasciati –


Ma anche per

Tanti Amori Perduti

E, più in generale, per

Tutte le Sofferenze nel Mondo

E Contro la Letale Indifferenza


o peggio


La Malattia Mentale

Di un Artefice

Che Gode delle Sventure

Delle Sue (povere) Creature


e per


Alcune di Quelle Creature

Che, Nonostante TUTTO,

Continuano a chiamarlo Padre

Anziché Patrigno.

Noi, Forme di Vita Senzienti,

imprigionate in questo Universo di dolore

dal capriccio di un Dio malvagio,

dichiariamo solennemente

che il Tiranno è destituito.

Sentenza inappellabile

per un condannato al sempiterno oblio,

reo delle sue Leggi inique

di cui l’Universo stesso è prova accusatrice.

Crimini osceni

contro la Vita

e contro lo stesso Amore

che non meritano alcuna attenuante.

Così Noi, Forme di Vita Senzienti,

ormai libere dal giogo crudele,

ma soprattutto da un Grande Inganno,

dichiariamo solennemente

che finalmente la Vita

Non avrà più bisogno,

né freddo, né caldo,

né fame, né sete,

né paura, né dolore,

né disperazione o rabbia,

né sofferenza morale o fisica,

né vecchiaia e decadimento,

né malattia e morte,

né odio o furbizia o malevola cupidigia,

né mai nulla di impietoso

che sia dettato

da Legge di Natura

o da paura di necessità.

Non vi saranno più solitudine

o timore alcuno per il Presente

né per il Futuro.

E l’Universo sarà retto

da una nuova Legge suprema

fatta di Amore e Gioia,

Serenità e Libertà

e tutto sarà sempiterno

per ogni creatura senziente.

Dove nessuno sarà messo alla prova

per soddisfare un maestro feroce

che più che maestro sia detto macellaio.

Dove persino la Giustizia

non dovrà più essere amministrata

perché non sarà più necessaria.

Non più un Mondo

in cui le paure si materializzano

quasi sempre

mentre i sogni e le speranze

quasi mai.

Ma un Mondo

senza paura,

senza sofferenza,

senza crimine,

senza guerra,

senza minacce,

senza intemperie

e senza catastrofi.

Un Luogo di Tutti i Luoghi

ormai libero da ogni male

e dal suo Primo Artefice,

severo ed insensibile,

e dal suo sguardo arcigno

o forse divertito

dalle pene delle sue creature

non più alla mercé

della sua lucida follia.

(“La Vita è dolore:

chi dice il contrario

cerca di vendervi qualcosa

Dr. Michael Wolf,

The Catchers of Heaven“)

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in POESIA. Contrassegna il permalink.

2 risposte a 21/10/2009 – In Memoria del Nostro Povero Artù

  1. mintaka ha detto:

    tutto cio’ ke hai scritto rispecchia il mondo di oggi ,un mondo dove il male prende piede in tuuue le sue forme dalle malattie ( anke io ne ho una bruttissima verso cui non si puo’ fare nulla) ,alle violenze sempre maggiori verso disabili,bambini ,donne ……ecc ecc
    ma tu credi davvero che la colpa sia di dio?
    te lo chiedo perche’ anche io per molto tempo ho ritenuto il dio cristiano ( ma anche altri )un dio malvagio ,un dio che godeva del male ,delle guerre ,insomma un dio tiranno .poi ho cominciato a cambiare idea perche’ come puo’ un dio padre di gesu’ essere cattivo ? gesu’ e’ stato un grande insegnante di amore e di pace .anche se gesu’ non fosse il figlio di dio ma un semplice umano e’ anche vero che quando parlava di pace e amore si riferiva al dio cristiano .oppure puo’ essere anche come ho pensato tanto volte ovvero ke il dio di cui parlava gesu’ non fosse lo stesso dio di cui si parla nel vecchio testamento . in fondo i due testi ,vecchio e nuovo testamento possono essere stati legati dagli antiki cristiani .bisogna ammettere ke il diodel vecchiotestamento sembra piu’ un dio della guerra che dell’ amore.
    ciao

    • fabiosiciliano ha detto:

      Sinceramente non credo che esista un creatore, perché non credo che l’Universo sia mai stato creato. Penso che esista e basta, che sia sempre esistito e sempre esisterà in un eterno divenire. Da questo punto di vista, il Mondo non ha bisogno di un dio per giustificare la propria esistenza. TUTTAVIA, se l’Universo avesse un creatore, quel creatore sarebbe moralmente responsabile delle leggi che lo governano e quindi delle loro conseguenze. In tal caso, trovo che sarebbe impossibile assolverlo dalle atrocità “naturali” che in ogni momento offendono le forme di vita senzienti sulla Terra come altrove: predazione, malattia, paura, dolore e morte… troppo “comodo” dire che la bellezza di un tramonto è opera di Dio mentre ci si dimentica del terrore di un cucciolo di antilope che viene ghermito e sbranato da un leopardo. La Natura è bella da lontano, ma se ti avvicini troppo rivelerà tutto il suo orrore. Tutto questo o non è opera di nessuno, oppure è opera di un irresponsabile o peggio di uno psicopatico. Un essere simile, se mai esistesse, potrebbe essere tutto fuorché buono e dunque indegno di qualsiasi forma di stima e men che meno di adorazione. E’ solo una questione di logica. A questo punto, spero che sia stato l’Uomo a “creare” Dio e non il contrario. Ovviamente, comunque, non voglio convincere nessuno. Questa è solo la mia opinione, giusta o sbagliata che sia. Ciascuno è libero di credere ciò che desidera, in accordo con le proprie convinzioni. Ma forse verrà un giorno, nel corso della nostra esistenza, in cui ciascuno di noi conoscerà finalmente la Verità, quale essa sia. Un caro saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...